BENEDETTO XVI

19 aprile 2005

 

Annuntio vobis gaudium magnum;
habemus Papam:

Eminentissimum ac Reverendissimum Dominum,
Dominum Josephum
Sanctae Romanae Ecclesiae Cardinalem Ratzinger
qui sibi nomen imposuit Benedictum XVI

 

Benedizione Apostolica "Urbi et Orbi" (19 aprile 2005)

Cari fratelli e sorelle, dopo il grande Papa Giovanni Paolo II,
i signori cardinali hanno eletto me, un semplice e umile lavoratore nella vigna del Signore.

Mi consola il fatto che il Signore sa lavorare ed agire anche con strumenti insufficienti e soprattutto mi affido alle vostre preghiere.

Nella gioia del Signore risorto, fiduciosi nel suo aiuto permanente, andiamo avanti. Il Signore ci aiuterÓ e Maria sua Santissima Madre starÓ dalla nostra parte. Grazie.